Trofeo Trinacria

Amici con grandissima gioia ci prepariamo a festeggiare il primo anno della nostra associazione la Sicilian School Of Pizza😉
Quale miglior modo se non organizzare un campionato per invitarvi tutti a deliziare i nostri palati con un po' di sana competizione 😄


L'evento "Trofeo Trinacria" avrà luogo il 25 e 26 settembre presso La Braciera Pizzeria Ristorante in via dei Quartieri n°104.
Troverete gare di ogni genere in cui saranno coinvolti pizzaioli e perchĂŠ no? Anche cuochi, Si svolgeranno inoltre gare di abilitĂ , e novitĂ  assoluta la giuria sarĂ  composta da almeno un membro per ogni associazione che parteciperĂ  all' evento in modo da valutare punteggi e risultati nella massima trasparenza possibile.
Nel corso di entrambe le giornate ci saranno spettacoli di intrattenimento e per concludere la serata del 26 sarĂ  dedicata alla degustazione con annessa premiazione dei vincitori.
Inoltre siamo lieti di annunciarvi che l'evento sarà coordinato e presentato da Enrico Bianchini 😃😃😃
Ringraziamo La Braciera dei f.lli Cottone ed Enrico Bianchini per la preziosissima collaborazione 😄

Per prenotarvi basta inviarci un'email su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con le gare a cui volete partecipare e vi diremo la quota da versare 😉
PAGAMENTO POSTEPAY
N° CARTA: 5333 1710 3333 0818
C.F.: VCCMTN94D50G273P
PAGAMENTO BONIFICO BANCARIO
Intestatario: Sicilian School Of Pizza
Sede: Via Tripoli n°20 - 90138 - Palermo
Iban : IT11G0200804670000104458326

REGOLAMENTO GARE

1)Alle gare di pizza organizzate dalla Sicilian School of Pizza possono partecipare tutti i pizzaioli/e ,cuochi/e appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria , ristorante o hotel che abbiano compiuto i 16 anni di età ad eccezione delle categorie cadetti a cui possono aderire gli junior dai 12 ai 25 anni solo per la categoria “pizza classica”.

2)Le iscrizioni alle gare di pizza o primo ,sono aperte dal 25/06/17 sino ad esaurimento dei posti disponibili.
I concorrenti possono scegliere di gareggiare lunedĂŹ 25 settembre oppure martedĂŹ 26 settembre fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara.
Per iscriversi, prima di tutto, si dovrà telefonare alla Segreteria dell’Organizzazione (tel. 3335700073), comunicare le gare alle quali si vuole partecipare per avere la disponibilità dei posti, in quanto alcune categorie sono a numero chiuso (pizza a 2, teglia, pala, gluten free, stg e primo a vista).
I concorrenti che vorranno iscriversi come team dovranno essere in 4, cumuleranno i punti delle competizioni con asterisco e il totale delle competizioni di tutti concorrenti verrĂ  sommato e ne determinerĂ  il team vincente. Non si accettano iscrizioni via e-mail, fax, o segreteria telefonica.
L’iscrizione sarà confermata e valida al momento del ricevimento del pagamento della quota tramite postepay o bonifico bancario. La quota di partecipazione è di 50€ comprende la partecipazione ad una gara, le successive hanno un costo di 25€ ciascuna, mentre la gara “pizza a due” ha il costo di 100€ a coppia.
In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarĂ  restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti alle ore 10.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria per controllare l’iscrizione e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria Associazione, o gruppo, oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi ed insegne di aziende non presenti come sponsor al campionato . E’ comunque consigliato avere un copricapo ed una divisa di colore chiaro. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo o da cuoco.

5. Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a:
preparazione ai forni;
gusto;
cottura;
abbinamento e presentazione.
Sono escluse dalle gare le pizze dessert.

6. Le gare di pizza si svolgeranno a piacere su forni a legna oppure elettrici.

7. Ogni concorrente userà i propri prodotti. L’organizzazione fornirà l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto e alcune farine 5 stagioni, inoltre verrà messa a disposizione la cucina per ultimare le vostre creazioni . Un funzionario del campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente, dalla sala preparazione, tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale, e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

8. Al via del Giudice di gara, il pizzaiolo farà la sua pizza, la cucinerà, la mostrerà alla giuria su un piatto di presentazione (entro un tempo massimo di 20 minuti per tutte le competizioni e di 30 minuti per la “pizza a 2” ed il “primo a vista” ). La pizza verrà quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla giuria, dovrà essere presentata direttamente dal concorrente e gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la giuria; inoltre dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/a. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata, ma sarà severamente vietato offrire piccoli omaggi o ricordi alla giuria, pena la squalifica. Per la pizza in teglia, pala e gluten free è vietato utilizzare impasti precotti in laboratori esterni. Se necessaria, la precottura potrà essere fatta prima della gara, previo accordo con i giudici ai forni.
La pizza dovrà essere stesa in teglia alla presenza dei giudici ai forni ed anche la lievitazione, se necessaria, dovrà essere approntata previo accordo con il giudice di gara, su appositi carrelli di sostegno forniti dall’Organizzazione e disposti in zona cottura.
I concorrenti della gara di pizza napoletana bisogna attenersi al disciplinare ad esclusione dello spessore del bordo che sarĂ  di libero sviluppo e sarĂ  giudicato dai giudici per la sua bellezza.

9. I giudici attribuiranno alle gare gastronomiche un punteggio che va da 1 a 100 per ciascuna delle qualitĂ  richieste. I voti dati di ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerĂ  la posizione in classifica.
NovitĂ  assoluta lo spoglio dei voti sarĂ  assistito da un membro di ciascuna associazione per fugare qualunque dubbio sul punteggio finale.

10. Lunedì 25 settembre, ai primi tre concorrenti che si presenteranno davanti alle Giurie, l’Organizzazione darà un premio sul punteggio totale. Il premio sarà rispettivamente di 10 punti .

11. Il giudizio della giuria è inappellabile.

12. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa della premiazione e tutti potranno chiedere di visionare la propria scheda di votazione, dopo la fine del Campionato, presso la sede dell’Organizzazione.

13 L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

Pizza classica
Il concorrente dovrĂ  preparare la pizza davanti ad un giudice di forno, al termine dovrĂ  pulire lo spazio occupato, recarsi al tavolo di giuria, dove verrĂ  valutata la pizza e invitato il pizzaiolo a tagliare a spicchi per i giudici che valuteranno cottura, gusto, abbinamento e presentazione. VerrĂ  dato un voto da 1 a 100 che si sommerĂ  a giudizio del forno.

Grani siciliani
Il concorrente dovrĂ  preparare la pizza davanti ad un giudice di forno, al termine dovrĂ  pulire lo spazio occupato, recarsi al tavolo di giuria, dove verrĂ  valutata la pizza e invitato il pizzaiolo a tagliare a spicchi per i giudici che valuteranno cottura, gusto, abbinamento e presentazione. VerrĂ  dato un voto da 1 a 100 che si sommerĂ  al giudizio del forno. L'impasto deve essere preparato con grani siciliani.

Pizza trinacria
Il concorrente dovrĂ  preparare la pizza davanti ad un giudice di forno, al termine dovrĂ  pulire lo spazio occupato , recarsi al tavolo di giuria, dove verrĂ  valutata la pizza e invitato il pizzaiolo a tagliare a spicchi per i giudici che valuteranno cottura, gusto, abbinamento e presentazione. VerrĂ  dato un voto da 1 a 100 che si sommerĂ  a giudizio del forno.
L'impasto dovrĂ  essere preparato esclusivamente con il blend trinacria marchio registrato dal maestro Daniele Vaccarella

Categoria cadetti
Gara riservato ad allievi di tutte le scuole e gli junior dai 12 anni ai 25 anni.
Il concorrente dovrĂ  preparare la pizza davanti ad un giudice di forno, al termine dovrĂ  pulire lo spazio occupato, recarsi al tavolo di giuria, dove verrĂ  valutata la pizza e invitato il pizzaiolo a tagliare a spicchi per i giudici che valuteranno cottura, gusto, abbinamento e presentazione. VerrĂ  dato un voto da 1 a 100 che si sommerĂ  a giudizio del forno.

Trofeo pizza a 2:
Composta da un pizzaiolo e un cuoco, il pizzaiolo si occuperà dell'impasto ed il cuoco della farcitura, entrambi dovranno avere la conoscenza del prodotto presentato alla giuria composta da 4 giurati accuratamente selezionati. La pizza verrà mostrata ai giudici e potrà essere presentata secondo la tipologia “gourmet”.. Verrà valutata con un punteggio da 1 a 100 considerando cottura, gusto, abbinamento e presentazione.
La giuria sarĂ  formata da 4 giurati, 2 pizzaioli e 2 chef oppure 3 chef ed 1 pizzaiolo.
La quota di iscrizione è di €100 a coppia. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all’organizzazione 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione.

Trofeo Primo a vista
Riservato solo ed esclusivamente a cuochi e pizzaioli di ristoranti, pizzeria o alunni delle scuole alberghiere con etĂ  minima di 16 anni.
Presiederà una giuria altamente qualificata che assegnerà il titolo del “Miglior primo piatto...in pizzeria”.
Il primo piatto potrĂ  essere a libera fantasia, sia utilizzando riso, pasta fresca, secca o ripiena.
Le ricette verranno selezionate da una commissione che valuterĂ  le proposte piĂš interessanti tramite votazione da 1 a 100 mediante scheda di valutazione: gusto, cottura, abbinamento e presentazione.
Bisogna tenere conto della giuria composta da 4 giurati (un assaggio per ogni giudice)..
I cuochi prescelti verranno contattati telefonicamente per essere invitati a partecipare al concorso nelle date del 25 e 26 settembre 2017.
Tutti i partecipanti dovranno portare gli ingredienti necessari a preparare la ricetta iscritta.
Il tempo a loro disposizione sarĂ  di 30 minuti.

Pizza artistica
La pizza dovrĂ  essere portata giĂ  pronta, una giuria di esperti composta da 5 giudici darĂ  un giudizio di realizzazione e presentazione espressa in voto da 1 a 100.
Le pizze verranno esposte e al termine delle gare verranno valutate. Non è possibile realizzare la pizza artistica sul posto.

Free-style
Il concorrente deve consegnare prima della gara, ai giudici, il CD contenente la sola base musicale su cui eseguirà l’esercizio, con specificato il suo nome e cognome ed il numero di gara.
Il concorrente avrĂ  a disposizione tre minuti come tempo massimo.
Durante l’esibizione, il concorrente potrà utilizzare pasta che ha preparato personalmente. Nel caso la chieda all’organizzazione, dovrà darne comunicazione al momento dell’iscrizione ed avrà a disposizione n. 12 palline da grammi 200.

Pizza larga
Il concorrente dovrà essere presente in Segreteria, per il ritiro del numero di gara, il giorno 25 o 26 settembre alle ore 16.00 e non oltre pena l’eliminazione dalla gara.
Verrà fornita dall’organizzazione una pagnotta di grammi 500.
Al via del giudice di gara il concorrente avrà cinque minuti di tempo complessivi a disposizione per completare l’esercizio esclusivamente a mano. Nel momento in cui la pasta verrà appoggiata a terra non potrà più essere risollevata e anche se non saranno ancora terminati i cinque minuti, il concorrente avrà solo 10 secondi per sistemarla nella maniera ottimale.
Il disco di pasta non dovrĂ  presentare buchi, sarĂ  consentito effettuare eventuali riparazioni.

Pizza veloce
Il concorrente dovrà essere presente in Segreteria, per il ritiro del numero di gara, il giorno 25 o 26 settembre , tassativamente alle ore 16.00, pena l’eliminazione dalla gara.
L’esercizio consiste nell’allargare il più velocemente possibile n. 5 dischi di pasta, forniti dall’organizzazione, del peso di 200 gr l’uno, al via del giudice di gara.
Il disco dovrĂ  coprire completamente le apposite retine di controllo di 30cm di diametro; in caso contrario saranno costretti dal giudice di gara a chiudere eventuali fori o ad allargare il disco fino al raggiungimento delle dimensioni richieste.
La giuria sarĂ  formata da 5 persone ed il voto sarĂ  espresso in forma palese.
Inoltre sono ammesse iscrizioni anche da giudici di gara qualora lo desiderassero.

Pizza senza glutine
Possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di etĂ .
Tutti gli ingredienti della pizza dovranno tassativamente essere privi di glutine. Prima dell’inizio della lavorazione dell’impasto, l’organizzazione verificherà l’idoneità dei prodotti mediante prontuario degli alimenti senza glutine AIC (Associazione Italiana Celiachia). Per quanto riguarda la farcitura, nel caso di composti preparati precedentemente, sarà necessario fornire al controllo l’elenco di tutti gli ingredienti comprensivo della marca di ciascun prodotto. Si raccomanda inoltre il rispetto delle norme igieniche previste per evitare eventuali contaminazioni durante la preparazione e/o il trasporto di tali cibi. Per quanto riguarda i partecipanti non italiani, sarà cura di ognuno di loro fornire all’organizzazione prova che i prodotti usati non contengono glutine in base alle regole internazionali vigenti. Ogni partecipante è tenuto a portare con sé qualsiasi attrezzatura possa servirgli.
Il concorrente potrà portare con sè la propria pallina di pasta già confezionata, garantendo la sicurezza del prodotto, che sarà verificata dal personale dell’Organizzazione (Giudice al forno) oppure sarà messo a disposizione un laboratorio esclusivo per la Pizza senza Glutine per poter fare l’impasto.