Mission

Noi della Sicilian school of Pizza, molto attenti alle esigenze dei nostri clienti, ci siamo prefissati l'obiettivo di coniugare il gusto al benessere. Secondo noi il "benessere", inteso come stato complessivo di buona salute fisica e psichica, dipende anzitutto dal modo in cui ci alimentiamo, soprattutto se poniamo l'attenzione sull'aumento delle varie intolleranze alimentari fra le quali desta il nostro interesse la "Gluten sensitivity o sensibilità al glutine".

L'attenzione per la qualità che intendiamo offrire alle persone, ci ha portato a riscoprire i grani antichi e a rivalutarli sia dal punto di vista qualitativo che dal punto di vista espressivo nei prodotti finiti quali pizza, pane, rosticceria, ecc...

Al momento è ancora una strada in salita: tante varietà di grani antichi non sono in commercio e l’attuale legislazione nazionale addirittura le considera "non vendibili", per cui l’agricoltore deve farsi carico della riproduzione. Le filiere locali che valorizzano queste produzioni sono nate recentemente ed ancora sono poche.

Ma questi aspetti problematici rappresentano anche grandi opportunità: il lavoro, inteso come insieme di conoscenze, intuizioni, esperienza, collaborazioni, ricerca, torna nelle mani di chi lavora, chi compra può guardare negli occhi e conoscere chi produce.

Crediamo che questo inoltre possa contribuire a favorire modi di produrre, di vendere e di alimentarsi, migliori. Soprattutto crediamo di poter fornire elementi per restituire dignità a mestieri, come il mugnaio, il fornaio, l’agricoltore, il cuoco o il tecnico, da riproporre con nuova professionalità.

Ciò è possibile perchè la nostra scuola è formata da soggetti che hanno una grande passione per il loro lavoro, amano sperimentare, documentarsi come dei veri ricercatori degli impasti che operano nel rispetto della persona e dell'ambiente.

 

I grani antichi siciliani

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un crescente interesse verso quelle antiche varietà di frumento che una volta erano le protagoniste indiscusse delle nostre tavole. Possiamo definirli come quei grani che non hanno subito modifiche indotte geneticamente...